Tu sei qui: Portale Settori comunali Tributi I.C.I.

I.C.I.

Aliquota I.C.I.
 

Aliquota ordinaria: nella misura del 6,75‰ applicabile alle aree edificabili ed ai fabbricati che non rientrano nei casi più sotto indicati.


Abitazione principale e pertinenze: esenzione per le abitazioni classificate nelle categorie catastali A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7 e relative pertinenze dell’abitazione principale i fabbricati (nel numero massimo di due) un garage  classificato C6 e una cantina classificato C2 ; aliquota del 5‰ con detrazione di € 103,29 per le abitazioni classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9; tale detrazione è da applicare in ragione della percentuale di possesso dei contitolari coabitanti e concorre anche in diminuzione dell’imposta per le pertinenze. Si considerano pertinenze dell’abitazione principale i fabbricati (nel numero massimo di due) un garage  classificato C6 e una cantina classificato C2.


Si considera abitazione principale, con conseguente esenzione d'imposta, quella classificata nella categoria catastale da A/2 ad A/7:

• posseduta dall’anziano  trasferitosi in casa di riposo o istituto di cura. L’esenzione spetta soltanto se il fabbricato non risulti locato o concesso a terzi a titolo oneroso.

L’ufficio Ici comunale ricorda che quest’anno le date di scadenza dei versamenti dell’imposta comunale sugli immobili sono il 16 giugno  per la prima rata e il 16 dicembre per la seconda.


Il versamento può essere effettuato con le seguenti modalità:
· Conto corrente postale n. 11721248 intestato a: Comune di Fiorano al Serio - servizio Tesoreria - riscossione Ici ordinaria.
. Presso lo sportello della Tesoreria Banca Popolare di Bergamo Filiale di Gazzaniga
· Modello ‘F24 Ici’

L'Imposta Comunale sugli Immobili (ICI) è nata nel 1993 (Decreto Legislativo n° 504/92).
E' una imposta che grava sugli immobili (fabbricati, terreni agricoli e aree fabbricabili) ed è dovuta da chi li possiede.
Essa deve essere versata al Comune nel quale si trovano gli immobili utilizzando appositi sistemi di versamento.
L'imposta deve essere calcolata direttamente dal Contribuente applicando l'aliquota, deliberata dal Comune, al valore imponibile dell'immobile determinato in base ai criteri stabiliti nel successivo paragrafo "valore su cui calcolare l'ICI".

Il versamento della prima rata, nella misura del 50% annuo, deve essere effettuato entro il 16 giugno , chi non ha versato l'imposta nei termini, ma vuole regolarizzare la sua posizione, può effettuare il versamento tardivo seguendo le istruzioni previste del cosiddetto "ravvedimento operoso".

Il versamento della seconda rata a saldo, nella misura del 50% residuo, deve essere effettuato dal 1 dicembre  al 16 dicembre , chi non ha versato l'imposta nei termini, ma vuole regolarizzare la sua posizione, può effettuare il versamento tardivo seguendo le istruzioni del cosiddetto "ravvedimento operoso".

L'ICI per i residenti all'estero

Le persone fisiche non residenti nel territorio dello Stato possono pagare l'Ici in unica soluzione, dal 1° al 16 dicembre, con l'aggiunta degli interessi del 3%.

Si ricorda che per i cittadini italiani residenti all'estero si considera direttamente adibito ad abitazione principale l'immobile posseduto a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata.


I versamenti si effettuano su appositi bollettini di conto corrente postale intestati a:
Comune di Fiorano al Serio - Servizio Tesoreria - Riscossione ICI ordinaria.
Il numero di conto corrente è: 11721248.
I bollettini possono essere ritirati presso gli uffici postali oppure presso il Servizio Tributi - Ufficio ICI, anche quest'anno non si provvederà alla spedizione dei bollettini al domicilio dei contribuenti residenti nel comune di Fiorano al Serio.
Il versamento può essere effettuato, per immobili siti sul territorio del Comune di Fiorano al Serio, utilizzando metodologie alternative messe a disposizione dall'Amministrazione (F24 ICI).
L'importo totale da versare deve essere arrotondata all'euro con il seguente criterio: fino a 49 centesimi si arrotonda per difetto oltre 49 centesimi si arrotonda per eccesso (es. totale da versare: 115,49 euro diventa 115,00 euro; totale da versare 115,50 euro diventa 116,00 euro), l'arrotondamento non riguarda gli importi parziali da indicare nella distinta di versamento.

Dove pagare l'ICI

  • Bollettini Postali

presso tutti gli uffici postali d'Italia (per gli over 70 è prevista una riduzione della commissione postale da 1 euro a 0,77)
presso lo sportello della Tesoreria comunale Banca Popolare di Bergamo Filiale Gazzaniga

  • F24 ICI

presso tutti gli uffici postali d'Italia
presso tutte le banche d'Italia
Completamente gratuito per il contribuente

Il Contribuente che non ha versato l'imposta nei termini previsti può effettuare il versamento tardivo avvalendosi della procedura "Ravvedimento Operoso" che consente di regolarizzare quanto dovuto versando contestualmente sanzioni e interessi ridotti. Per conoscere le modalità occorre visualizzare l'apposita scheda.

E' data la possibilità di effettuare il versamento in un’unica soluzione entro il termine di scadenza della prima rata.

Versamento ICI con modello F24.
E' possibile effettuare il versamento dell'ICI utilizzando il modello F24 ICI.
Ciò consente anche al contribuente di compensare l'imposta con eventuali crediti maturati per altri tributi erariali (irpef, iva, ecc.).
I codici da utilizzare per la compilazione del modello di versamento, nella "sezione ICI ed altri tributi locali", sono i seguenti:

Codice Comune: D606

Codici Tributo:
3901 - denominato: imposta comunale sugli immobili (ICI) per l'abitazione principale
3902 - denominato: imposta comunale sugli immobili (ICI) per i terreni agricoli
3903 - denominato: imposta comunale sugli immobili (ICI) per le aree fabbricabili
3904 - denominato: imposta comunale sugli immobili (ICI) per gli altri fabbricati

Attualmente tutti gli istituti di credito sono autorizzati a ritirare il modello F24 ICI.

SCARICA IL Modello di Versamento F24 ICI

Per ulteriori informazioni utili per il versamento, è possibile collegarsi a www.finanze.it (selezionare: "modulistica", quindi "modelli di versamento", infine "F24").

Il modello F24 ICI è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 147 del 25/06/2002.

Si precisa che l'utilizzo del modello F24 ICI per il versamento dell'ICI non è assolutamente un obbligo bensì una opportunità, pertanto è sempre possibile eseguire i versamenti ICI con i normali bollettini postali o con le altre modalità di versamento.

Da chi è dovuta
L’ICI è dovuta dal proprietario dell’immobile (fabbricato, terreno agricolo, area fabbricabile) e dal titolare del diritto d’uso, usufrutto, abitazione, enfiteusi, superficie, locatario di contratti di locazione (leasing), concessionari di aree demaniali, anche se non residenti in Italia, in proporzione alla percentuale di possesso, ed ai mesi di possesso.
L’imposta va calcolata su base mensile, quindi se il possesso si ha per più di 14 giorni il mese è considerato per intero, in caso contrario no.

Valore su cui calcolare l’ICI
La rendita catastale deve essere espressa in Euro e deve essere aumentata del 5% per i fabbricati e del 25% per i terreni agricoli.

  • Es. n. 1 per i fabbricati: rendita catastale in Euro maggiorata = rendita catastale in Euro all’1.1.2010 x 1,05; il risultato va moltiplicato per: 100 per le categorie catastali A-C, 140 per le categorie catastali B, 50 per le categorie catastali A/10-D, 34 per la categoria catastale C/1
    il valore così ottenuto deve essere moltiplicato per l’aliquota corrispondente.
  • Es. n. 2 per le aree fabbricabili: valore venale in Euro in comune commercio dell’area all’1.1.2010 moltiplicato per l’aliquota del 6,75 per mille (per le aree edificabile vedi scheda “aree edificabili”).



 

ESEMPIO SU COME SI CALCOLA L'IMPOSTA

L’ICI dovuta annuale (in caso di più proprietari e/o di periodo di possesso inferiore ad un anno) va rapportata alla percentuale di possesso ed ai mesi di possesso. A tal fine il mese durante il quale il possesso si è protratto per almeno 15 giorni è computato per intero.

Gli esempi di seguito illustrati sono riferiti a proprietà 100% e mesi di possesso 12.

FABBRICATI

ABITAZIONE PRINCIPALE che coincide con la residenza anagrafica e PERTINENZE (massimo un garage C/6 e una cantina C/2)

(Rendita Catastale  x 105  x  5 : 1000)-103,29-(rendita catastale x 105 x 1,33 : 1000)=ICI ANNUALE

ALTRI FABBRICATI DI CATEGORIA A, B, C (ESCLUSI A/10 E C/1)

Rendita catastale
del fabbricato

x 1,05 x 100 x

6,75 (Aliquota
deliberata nell'anno)

: 1000

=

ICI dovuta annuale

FABBRICATI DI CATEGORIA A/10 E D

Rendita catastale
del fabbricato

x 1,05 x 50 x

6,75 (Aliquota
deliberata nell'anno)

: 1000

=

ICI dovuta annuale

FABBRICATI DI CATEGORIA C/1

Rendita catastale
del fabbricato

x 1,05 x 34 x

6,75 (Aliquota
deliberata nell'anno)

: 1000

=

ICI dovuta annuale


FABBRICATI SENZA RENDITA DI CATEGORIA D DI PROPRIETA’ DELLE IMPRESE

Totale costi moltiplicati
per i rispettivi coefficienti

x

6,75 (Aliquota
deliberata nell'anno)

: 1000

=

ICI dovuta annuale

AREE FABBRICABILI

Valore Venale Area

x

6,75 (Aliquota
deliberata nell'anno)

: 1000

=

ICI dovuta annuale

Per le aree fabbricabili il valore è costituito da quello venale in comune commercio al primo gennaio dell’anno di imposizione.


Regolamento ICI


Ravvedimento operoso 


Se vuoi conoscere le aliquote ICI di altri comuni visita il sito ufficiale del Ministero delle Finanze.

Se vuoi calcolare l'ICI che devi versare avendo a portata di mano la rendita catastale non rivalutata visita il sito http://www.dossier.net/guida/calcolo_ici.htm

ELENCO DEI COMUNI NEI QUALI E' STATA ACCERTATA LA PRESENZA DI FABBRICATI CHE NON RISULTANO DICHIARATI IN CATASTO
ATTIVITA' DI PUBBLICIZZAZIONE DEGLI ELENCHI DI IMMOBILI CHE HANNO PERSO I REQUISITI DI RURALITA' - EX D.L. N .262/2006
Il Comune

Comune di Fiorano al Serio
Via G.Sora n. 13

Tel. 035/711479
Fax 035/720340
 

Posta certificata
busta.jpg
P.E.C. E-Mail

comune@pec.comune.fioranoalserio.bg.it

Si prega di spedire messaggi alla casella di posta certificata solo tramite altre caselle di posta certificata. I  messaggi diretti alla casella  di posta certificata del Comune di Fiorano al Serio spediti da caselle non certificate vengono  scartati automaticamente. Se si isa una casella di posta non certificata scrivere alla csella istituzionale non certificata  segreteria1@comune.fioranoalserio.bg.it

 


 

 P. I.V.A. 00309870160