Tu sei qui: Portale Il Comune La storia

La storia

Storia del Comune di Fiorano al Serio

Il Comune di Fiorano al Serio è posto al centro della media Valle Seriana e si può definire la porta della Val panorama piccoloGandino, perche' è situato sulla strada provinciale Bergamo-Clusone all'altezza del bivio per l'accesso alla Val Gandino, mediante l'antichissimo ponte del XII secolo che, scavalcando il fiume Serio, collega la sponda del Comune di Fiorano al Serio con quello del Comune di Casnigo.

Dista da Bergamo Km 18,60 e la sua altitudine è di m 396; ha un’estensione di circa 11 ettari (circa 1 km quadrato) e, con i suoi 3071 abitanti - censimento del 09/10/2011 - (alla data del 28/02/2014 abitanti 3.033), è il secondo paese d’Italia per densità di popolazione.

Fiorano confina a nord con il comune di Vertova, a sud con il comune di Cene, ad est con il comune di Casnigo e ad ovest con il comune di Gazzaniga; il fiume Serio lo bagna da est a sud.boschina piccola

Fiorano è un paese in continua espansione dal dopoguerra 1940-45, ed oggi non si distinguono più i confini con i comuni limitrofi. La limitata estensione del comune e la conformazione geofisica del ter­reno (buona parte collina e parte montagna) fanno si che, con gli sbalzi degradanti verso il Serio (classico esempio dell’evoluzione del fiume), ci siano limitate aree edificabili. Nell’anno 1964, con la nuova strada carrozzabile intitolata a Papa Giovanni XXIII, che porta al magnifico pianoro di S. Fermo, si è potuto dare uno sbocco all’incremento edilizio da parte di privati.

La chiesa prepositurale di S.Giorgio, che fu sede di una delle più antiche e vaste parrocchie della Val Seriana, è un monumento nazionale. Di stile rinascimentale conserva, fra le opere più importanti, un polittico di immenso valore artistico, opera del pittore albinese G.Battista Moroni che lo dipinse nel 1575. La chiesa venne riconsacrata il 14 agosto 1908 dal vescovo G.M.Tedeschi che riconfermò l'antico titolo di S.Giorgio Martire e sigillò nell'altare le reliquie dei SS. Prospero e Simplicio. Ogni anno la sera del 22 aprile, vigilia della sagra del paese, si brucia sul sagrato della chiesa un'enorme catasta di legna: è il tradizionale falò di S.Giorgio che richiama la popolazione dei paesi vicini.

Il Comune

Comune di Fiorano al Serio
Via G.Sora n. 13

Tel. 035/711479
Fax 035/720340
 

Posta certificata
busta.jpg
P.E.C. E-Mail

comune@pec.comune.fioranoalserio.bg.it

Si prega di spedire messaggi alla casella di posta certificata solo tramite altre caselle di posta certificata. I  messaggi diretti alla casella  di posta certificata del Comune di Fiorano al Serio spediti da caselle non certificate vengono  scartati automaticamente. Se si isa una casella di posta non certificata scrivere alla csella istituzionale non certificata  segreteria1@comune.fioranoalserio.bg.it

 


 

 P. I.V.A. 00309870160